Evento bio[tecno]logico: dall’Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna e Scuola Normale Superiore webinar con esperti e divulgatori

  • 03 Sep 2020

Si terrà nei giorni 30 settembre e 1 ottobre a Pisa la prima edizione dell’evento BIO[TECNO]LOGICO, organizzato dagli studenti dei tre atenei pisani: Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna e Scuola Normale Superiore. L’evento vedrà la partecipazione di studenti, professori e divulgatori. Tra gli invitati figurano Andrea Grignolio (Università San Raffaele, Milano), Rino Rappuoli (GSK Vaccines, Siena), Luigi Cattivelli (CREA, Fiorenzuola d’Arda), Pierdomenico Perata (SSSUP, Pisa), Deborah Piovan (Cibo per la Mente, Padova).

L’evento è costituito da due seminari, divisi nelle due giornate, dedicate ai due temi trattati: covid19 e vaccini il 30 settembre, ingegneria genetica applicata all’agricoltura l’1 ottobre. I seminari si svolgeranno dalle 18 alle 20.
Per consentire una partecipazione più ampia possibile, nel rispetto delle misure di sicurezza imposte dalla pandemia, l’evento si svolgerà interamente in forma digitale, sulla piattaforma WebEx, gentilmente fornita dalla Scuola Superiore Sant’Anna.

Anche gli studenti dei 3 atenei si mettono in gioco, proponendo alle classi delle scuole superiori una lezione interattiva a tema ingegneria genetica. La lezione sarà in formato digitale, della durata di circa un’ora, e sarà divisa in vari momenti, che vedranno anche la partecipazione attiva delle classi coinvolte. Un’occasione per mettere in pratica i consigli dei divulgatori esperti e imparare in prima persona cosa significa fare divulgazione scientifica.

Tra i temi di cui si dibatterà nei due giorni non solo ingegneria genetica e vaccini, ma anche l’importanza di una corretta informazione, i più recenti sviluppi in campo biotecnologico e biomedico e l’impatto di queste innovazioni sulla vita quotidiana. L’evento si rivolge all’intera cittadinanza coinvolgendo personalità di spicco nel panorama scientifico internazionale e proponendosi come una grande occasione per tutti di maturare un’opinione informata su temi di grande attualità.


CORONAVIRUS: COSA ABBIAMO IMPARATO E COSA ANCORA DOBBIAMO SCOPRIRE
Mercoledì 30 settembre, 18.00 – 20.00


Negli ultimi mesi abbiamo scoperto nuove parole e abbiamo iniziato a usarle sempre più spesso: coronavirus, curva epidemiologica, test sierologici… Ciascuno di noi ha imparato tantissime cose, ma sul virus Sars-Cov-2, in realtà, sappiamo ancora molto poco. La pandemia ha messo in risalto molte fragilità della nostra società: prima tra tutte, la rapidità con cui si sono diffuse certe fake news. Come è possibile proteggersi? Come per il virus, bisogna assolutamente cercare un “vaccino” contro la disinformazione: abbiamo bisogno di una buona comunicazione scientifica. Insieme a 3 esperti, scopriamo cosa la comunità scientifica sa del virus, a che punto siamo con il vaccino, l’importanza delle vaccinazioni per combattere le malattie infettive.

Ospiti: Andrea Grignolio (Università San Raffaele, Milano), Rino Rappuoli (GSK Vaccines, Siena)


INGEGNERIA GENETICA IN CAMPO AGRO-ALIMENTARE: SUCCESSI, FALLIMENTI E NUOVE SFIDE
Giovedì 1 ottobre, 18.00 – 20.00


“L’uomo è ciò che mangia” diceva il filosofo tedesco Feuerbach. Allora dovremmo essere tutti dei biotecnologi! Sì, perché tutti gli alimenti che finiscono nel nostro piatto sono frutto di una sapiente e attenta modifica da parte dell’uomo. Nei millenni abbiamo imparato a selezionare le specie più produttive, e a migliorarne molti caratteri. Negli ultimi decenni, questa capacità è aumentata tantissimo grazie alle biotecnologie: sequenziamento e analisi dei genomi, capacità di modificare il DNA o di trasferirlo tra organismi, nuove tecniche di selezione... L’agricoltura oggi è molto diversa dall’immaginario comune. Quali sono stati i maggiori successi del miglioramento genetico in campo agro-alimentare? Ci sono stati dei fallimenti? Quali sono le sfide che dovremo affrontare nel prossimo futuro? Qual è la risposta dell’opinione pubblica a queste tecnologie? Ne discutiamo con 3 esperti sul tema.

Ospiti: Luigi Cattivelli (CREA, Fiorenzuola d’Arda), Pierdomenico Perata (SSSUP, Pisa), Deborah Piovan (Cibo per la Mente, Padova).


FORMAZIONE BIO[TECNO]LOGICA NELLE SCUOLE: IL RUOLO DELL’AGROBIOTECH NELL’INNOVAZIONE SCIENTIFICA
Date e orari concordate con gli istituti partecipanti all’iniziativa


L'ingegneria genetica in agricoltura è uno dei temi più controversi nel dibattito scientifico, politico ed economico attuale. Il miglioramento genetico è una scoperta recente? Qual é lo stato dell'arte dell'ingegneria genetica in agricoltura? Quali sono le prospettive e i potenziali dell'AgroBioTech per lo sviluppo sostenibile dei sistemi agro-alimentari? Da dove nascono le controversie e le fake-news sugli OGM? Evento Bio[Tecno]Logico si sposta nelle Scuole e affronta queste tematiche con i giovani studenti, futuri agenti di cambiamento. L'iniziativa di divulgazione scientifica nelle Scuole mira, quindi, a fornire agli studenti le conoscenze e gli strumenti scientifici per comprendere il valore delle biotecnologie e il loro ruolo nell’innovazione scientifica. Questo nuovo modello di dialogo, creato da studenti per studenti, è fondamentale per creare una nuova narrativa sull'ingegneria genetica in agricoltura, basata sul ragionamento scientifico e sul pensiero critico, e coinvolgere i giovani nelle grandi sfide scientifiche.


Per informazioni:
evento.biotecnologico@gmail.com
+39 339 2163730 (Emanuele Boni)


Progetto BioTecnoLogico è un’iniziativa di divulgazione scientifica gestita interamente da studenti universitari: vogliamo metterci in gioco e raccontare a tutti quello che studiamo ogni giorno in Università. Siamo studenti di Biotecnologie, Biologia e Medicina, appassionati di tutti gli argomenti che riguardano la Scienza e le sue mille sfaccettature, entusiasti nel condividere con gli altri la meraviglia della vita in tutte le sue forme.


Instagram: https://www.instagram.com/progetto.biotecnologico/?hl=it
Facebook: https://www.facebook.com/progetto.biotecnologico